Enna, Archivio

A Enna plastica e vetro trovano di nuovo casa

Stamattina il centro di conferimento che si trova nei pressi di via dello Stadio sarà operativo non stop dalle 8 alle 17

ENNA. Con una notizia a sorpresa nella giornata di ieri è stato annunciato che stamattina l'Ecopunto, il centro privato dove poter conferire i rifiuti differenziati, in cambio di generi di prima necessità, riaprirà al pubblico. Per adesso lo farà di sicuro oggi mentre non lo è ad esempio domani. Ma di sicuro anche se a singhiozzo per questi giorni finali della settimana, dalla prossima tutto dovrebbe ritornare regolare. «Comunichiamo che domattina - (stamattina per chi legge ndr) riapriremo al pubblico - ha confermato ieri mattina uno dei responsabili della Coop Liberambiente Enna che lo gestisce Stefano Di Vita - mentre per giovedì (domani per chi legge ndr) non siamo ancora sicuri se potremo garantire il servizio. Ma ad ogni modo gradualmente stiamo ritornando a regime».
Quindi stamattina il centro di conferimento che si trova nei pressi di via dello Stadio sarà aperto non stop dalle 8 alle 17. Per la giornata di domani invece i responsabili dell'Ecopunto consigliano di telefonare per informarsi al numero 0935/ 1823987. Considerando che il centro è fermo da quasi 3 settimane, significa che ci sono da conferire circa 60 tonnellate di frazioni secche di rifiuti come carta, cartone, plastica, vetro, alluminio, ma anche indumenti. Nessuna notizia invece se riprenderà o meno anche il servizio di raccolta differenziata «porta a porta», avviato in via sperimentale da Ennaeuno in alcuni quartieri e che garantiva circa 2 tonnellate giornaliere di differenziata sia di frazione secca che dell'umido. Dalla società ad oggi non hanno comunicato nulla. Probabilmente si attende anche di capire quale possano essere le nuove politiche che il nuovo management di Ennaeuno vorrà adottare. Infatti se oggi si terrà l'assemblea dei sindaci, all'ordine del giorno dovrebbe esserci la sfiducia all'attuale collegio di liquidazione. Per questo motivo pare che sia anche saltata la riunione sindacale convocata dal collegio di liquidazione per lunedì scorso e che doveva avviare la fase di concertazione con i sindacati per provvedimenti che interessano il personale. Pare che l'orientamento dell'assemblea dei soci ovvero i sindaci sarebbe quella di affidare la gestione ad un manager che abbia esperienza nel settore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati