Amministrative, Bruno o Contino: a Enna si aprono le «danze»

Enna, Archivio

ENNA. Le tante, troppe turbolenze a Sala d'Euno avrebbero una matrice ben precisa, la campagna elettorale comunale che prenderà il via a settembre ma che già diventato il pallino differenziatore di ogni mossa sia dentro che fuori il consiglio. Ne è certo il presidente di sala d'Euno Maurizio Bruno che riguardo l'ennesimo attacco che gli ha sferrato il capogruppo del Pd Angelo Salamone dice: «Fuori da ogni ipocrisia loro sono già in campagna elettorale e mi attaccano proprio per questo. Non pensano più allo smacco della mancata elezione del loro candidato alla presidenza del consiglio, ma alla campagna elettorale». Le urne si riapriranno per l'elezione del sindaco e per il rinnovo del consiglio nella primavera del 2015. Radio fante batte l'indiscrezione completa riguardo la dichiarazione di Bruno. L'attacco è dovuto poiché proprio lo stesso Bruno potrebbe essere il candidato a sindaco del cartello di opposizione, quello non dialogante. Un'altra opzione potrebbe essere il suo compagno di gruppo Giovanni Contino.
UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati