Barrafranca, sequestrati 520 mila euro a imprenditore per evasione e frode fiscale

Enna, Archivio

BARRAFRANCA. Beni mobili ed immobili per un valore di 520 mila euro sono stati sequestrati da militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Enna all'amministratore di una società di Barrafranca operante nel settore della grande distribuzione alimentare accusato di evasione e frode fiscale.
Da accertamenti eseguiti è emerso, che l'uomo, per sottrarsi al pagamento delle imposte dovute, ha anche omesso di presentare le previste dichiarazioni fiscali per il 2011, risultando così evasore totale. I militari hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo disposto dal gip di Enna su richiesta della locale Procura della Repubblica. I beni sequestrati sono tre immobili nel Comune di Mussomeli (CL), un'autovettura, e denaro depositato su conti correnti bancari nella disponibilità dell'uomo.
Il provvedimento è scaturito da una indagine, conclusasi nei mesi scorsi, sui movimenti di denaro dal conto cassa ed una analisi dell'effettività e congruità dei rapporti economici intercorsi con clienti e fornitori, durante la quale gli investigatori hanno ricostruito il reale volume e giro di affari dell'azienda. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati