Enna, cade da barella e muore: 4 indagati

Un atto dovuto dopo la denuncia dei familiari. Intanto ieri si è svolto il conferimento d'incarico per l'autopsia, che poi è cominciata poco dopo mezzogiorno. Gli esiti si conosceranno in un secondo momento

ENNA. La Procura di Enna ha iscritto quattro persone, un medico e tre paramedici del Pronto soccorso, sul registro degli indagati per la morte della signora Angela La Placa, l'insegnante di scuola materna in pensione, 77 anni, che ha perso la vita all'ospedale Umberto I, dopo essere caduta per terra da una barella, la settimana scorsa. In questa fase, le iscrizioni sul registro degli indagati si configurano come un atto dovuto, a garanzia degli indagati stessi. I quattro hanno designato come difensore di fiducia l'avvocato Marco Di Dio Datola. Intanto ieri si è svolto il conferimento d'incarico per l'autopsia, che poi è cominciata poco dopo mezzogiorno. Gli esiti si conosceranno in un secondo momento. Il pm Fiammetta Modica ha designato come consulente tecnico del pubblico ministero (Ctpm) il medico legale Giuseppe Ragazzi.



UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati