Deposito cauzionale, Assoconsumatori attacca AcquEnna

ENNA. Per il momento la querelle sul deposito cauzionale di 25 euro invocato da AcquaEnna rispetto ad ogni utenza è stato accantonato. Com'è noto la questione si riprorrà a fine ottobre, e questo grazie all'intemediazione del prefetto Fernando Guida che ha inteso fornire una risposta alle proteste di utenti e Comuni. Sono stati quindi messe, nel mezzo, settimane e settimane per arrivare alla scadenza. Ma Assoconsumatori sulla questione ha disotterato l'ascia di guerra e propone una mobilitazione dell'intera provincia contro la richiesta di pagamento. L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati