Enna, Archivio

Piazza Armerina: operazione della Polstrada, violazioni per il 50% degli automobilisti

PIAZZA ARMERINA. Su 115 veicoli controllati sono state riscontrate 60 violazioni al codice della strada, significa oltre il 50 per cento, ossia ogni due auto una è risultata avere delle irregolarità. Un dato eclatante. È stato riscontrato ieri durante un'operazione di controllo sul territorio. Un controllo, in totale, di 115 veicoli e 128 persone, utilizzando anche gli strumenti per verificare il tasso alcolemico. Sono state contestate 60 violazioni al Codice della Strada e decurtati 125 punti dalle patenti. Inoltre, 2 carte di circolazione sono state ritirate a vario titolo. È stato effettuato anche 1 sequestro ed 1 fermo amministrativo di veicoli. Nota dolente il mancato uso delle cinture e mancanza di copertura assicurativa. Le sanzioni al Codice della Strada hanno riguardato, infatti, il mancato uso delle cinture di sicurezza, la circolazione con mezzi privi della prevista revisione periodica e della copertura assicurativa e la mancanza al seguito della prevista documentazione per la guida.
«Il tutto nell'ottica di una maggiore cultura della legalità e del rispetto delle norme del codice della strada e, non ultimo, con l'obiettivo di migliorare la sicurezza della circolazione stradale effettuato - spiega il vice-questore aggiunto Fabio D'Amore, che ha coordinato l'iniziativa -, di concerto con la Questura ed il Compartimento della Polizia Stradale Sicilia Orientale. Il dispositivo speciale di controllo ha interessato il Comune di Piazza Armerina su buona parte della rete viaria. Un'attività in cui sono state impiegate nove pattuglie, sia moto che auto montate, dislocate nelle arterie principali di accesso alla città, in particolare nella periferia nord e sud e nelle strade che portano alla Villa Romana del Casale. Ha consentito di effettuare accurati controlli di Polizia sulle autovetture e sugli occupanti in transito, impegnando tutto il personale della Sezione della Polizia Stradale di Enna, della Squadra di Polizia Giudiziaria, unitamente a pattuglie del Distaccamento di Nicosia e Catenanuova. Effettuati controlli a vasto raggio nei pressi dei centri abitati di maggiore densità abitativa del comprensorio ennese, allo scopo di reprimere comportamenti pericolosi e illeciti, finalizzando gli interventi anche al miglioramento della sicurezza del traffico. D'Amore spiega: «Anche considerando l'apprezzamento della gente comune per l'attività svolta, si continuerà ad incrementare i controlli e la presenza su strada della Polizia di Stato, affinché anche attraverso i controlli sui comportamenti alla guida, si possa infondere una maggiore consapevolezza dell'importanza del senso della legalità e di responsabilità».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati