Enna, Archivio

La rissa a Leonforte, il questore fa chiudere il pub

LEONFORTE. Il Questore di Enna ha ordinato la chiusura per 15 giorni di un pub di Leonforte. Il provvedimento è arrivato a seguito della violenta rissa fra due famiglie, che portò a ben 13 denunce a piede libero. La zuffa è avvenuta proprio davanti al locale, in piena zona storica, tra i proprietari dell’esercizio commerciale e i componenti di un’altra famiglia. Ed è stata sedata solo grazie all’arrivo dei carabinieri della stazione leonfortese, coadiuvati dagli agenti del commissariato. Poi è stata ricostruita l’intera vicenda, che sarebbe sorta a seguito di una banale lite fra due persone, fra cui un minorenne, appartenenti alle due famiglie. A quel punto sono intervenute le famiglie. Fra di esse c’erano anche alcune donne e adulti armati di bastone. Uno dei contendenti, il giorno dopo i fatti, avrebbe anche affisso dei manifesti per strada, con cui incitava la controparte a chiarire ulteriormente la vicenda “da uomini”. Il caso così si è chiuso con la denuncia a piede libero alla Procura di Enna di ben tredici persone, come detto – alcune di esse hanno già precedenti penali o di polizia – con accuse a vario titolo di lesioni pluri-aggravate, danneggiamento, esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone e sulle cose e calunnia. Alla luce di questo episodio, il questore Ferdinando Guarino, al di là di quelle che potranno essere le responsabilità penali, che saranno accertate eventualmente dall’autorità giudiziaria, ha applicato un articolo del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza con cui può disporre la temporanea sospensione della licenza del locale, per quindici giorni. Il pub dunque resterà chiuso per due settimane, non è chiaro se da subito o in un secondo momento, ma comunque è un provvedimento destinato a dare un segnale forte, in una città dove il livello medio di litigiosità è da sempre elevato. Un segnale forte, poi, specie perché arriva in piena estate, momento di maggiori affari per i locali serali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati