Enna, le fiamme non risparmiano il cimitero

Enna, Archivio

ENNA. Sono i giorni più caldi dell'anno e anche per questo entra nel vivo la stagione degli incendi. Dopo il rogo che all'antivigilia di Ferragosto che ha mandato in fumo oltre 700 ettari di campagna, vigili del fuoco e squadre antincendio della Forestale sono stati impegnati in un autentico tour de force per Ferragosto e l'inizio della giornata di ieri: si contano almeno 10 incendi in provincia. Nella notte fra il 14 e il 15 agosto si sono sviluppati due incendi a Piazza Armerina, in contrada Sant'Ippolito e in contrada Colla, spenti in maniera tempestiva dai vigili del fuoco della città dei mosaici. L'altro ieri si è registrato un altro incendio anche in via La Malfa. La città di Enna è stata interessata da numerosi incendi di sterpaglie. Mercoledì alle 18 si è sviluppato un rogo a ridosso delle pendici del capoluogo, nelle vicinanze del cimitero. E qui per quasi cinque ore i vigili del fuoco e la Forestale hanno lottato con le fiamme, evitando anche il rischio che il fuoco si avvicinasse alle case. Per le operazioni è intervenuto anche un canadair.


ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA OGGI IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati