IL CASO

Allarme Eternit ad Enna: "Un problema sottovalutato"

di

ENNA. «La città è una bomba ecologica ad orologeria». La gravissima denuncia è stata fatta dal capogruppo del Ncd Dario Cardaci in consiglio comunale nella seduta di martedì sera. Ha pure indicato che «in città esistono ancora oltre 5 mila metri quadrati di eternit rotto e sfarinato. Una gran quantità in contrada Scifitello». Ed ha puntato il dito contro l’intera città che non si sveglia malgrado il grande pericolo che corre: «Questa volta la politica ha fatto tutto denunce, mozioni, consigli ma da parte della cittadinanza e delle associazioni non c’è stata alcuna reazione e dire che la bonifica poteva essere avviata assieme a Pasquasia». La denuncia è arrivata a seguito della mozione presentata dalla prima commissione consiliare guidata da Gaetana Palermo Mpa che si è occupata dell’autoparco comunale dove il tetto è ancora tutto in eternit. Dura la requisitoria di Gianfranco Gravina Pd che ha tacciato l’amministrazione per «aver sottovalutato il problema e non aver fatto nulla». Ha poi ricordato di aver visto una foto con lo scuolabus «posteggiato a due metri dal’autoparco con l’eternit che non è per nulla integro».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X