VERSO LE ELEZIONI

Valguarnera: spaccatura nel Pd, Interlicchia va da solo

di

VALGUARNERA CAROPEPE. Giuseppe Interlicchia, il candidato uscito sconfitto alla primarie del PD, lascia il partito e fonda una lista che correrà alle prossime elezioni del 31 maggio: «Insieme per cambiare con Giuseppe Interlicchia sindaco». La rottura col suo passato, anche se non ufficializzata subito, era nell'aria già da tempo. Quello che forse non ha digerito è stato quel «modo di agire» dell'establishment, di candidare all'ultimo momento una persona estranea al partito, Francesca Draià che poi si affermò alle primarie con 784 voti, quasi 200 in più dei suoi.

Mi era stato prospettato - disse ancor prima del voto - un rinnovamento nelle facce, salvo poi accorgermi delle maschere e delle idee esclusive, più che inclusive». E subito dopo per ricucire lo strappo, a nulla servì l'appello alla collaborazione, lanciato dalla sua competitor Francesca Draià. Niente da fare, ognuno per la propria strada. Interlicchia, 30 anni, consigliere comunale, parte da un bottino personale di quasi 600 voti acquisto alle primarie. Oggi, non è tenero con il suo ex partito. «Alla luce degli ultimi avvenimenti che hanno riguardato il PD -dichiara- rassegno le dimissioni dal circolo locale e pongo fine alle strumentalizzazioni e agli equivoci che nel frattempo qualche mal pensante ha alimentato».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X