LA DENUNCIA DI M5S

I fondi europei rimasti nel cassetto, Enna "maglia nera"

di
L’eurodeputato Ignazio Corrao: «Fino al 2013 90 milioni, 34 solo per la Kore»

ENNA. «Il Comune di Enna è maglia nera nell'utilizzo dei Fondi europei». La denuncia, prettamente politica arriva dall'eurodeputato del M5S Ignazio Corrao che aggiunge un altro dato. Enna si evidenzia per lo scarso utilizzo di tali fondi: "Una grossa fetta va riferita all'università Kore". Ma ecco i dati proposti dall'eurodeputato: "Nel settennio 2007-2013 al territorio sono andati circa 90 milioni di euro dei quali oltre 34 milioni alla ricerca ed all'innovazione, un settore quasi di esclusivo dominio dell'università Kore». Rincara la dose sul caso Enna.

«Di fatto la città di Enna è una vera e propria anomalia politico-amministrativa. È il capoluogo siciliano ad avere intercettato meno le risorse che l'Europa mette a disposizione, ma addirittura circa un terzo è andato alla Kore». Corrao legge il dato in negativo: «Ben venga la ricerca e l'innovazione, una vera chimera per il nostro paese, ma il fatto che l'università ennese rappresenti un grappolo di interessi pubblici e privati non lo scopriamo certamente oggi».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X