CONTRADA ALBANA

Piazza Armerina, ordigno bellico in un cassonetto: artificieri in azione

di

PIAZZA ARMERINA. Trova una bomba a grappolo statunitense della seconda guerra mondiale nel proprio fondo agricolo e la trasporta a proprio rischio e pericolo vicino ad un cassonetto per evitare grane con le autorità. L'ordigno è stata rinvenuto alle 11 in territorio armerino, in contrada Albana, appoggiato vicino ad un cassonetto della spazzatura, sopra un vecchio serbatoio di eternit. Molto probabilmente la bomba è stata trovata da un agricoltore, mentre arava il proprio fondo agricolo.

Almeno così pensano le autorità intervenute sul posto. L'uomo, forse volendo restare nell'anonimato, ma rischiando anche la vita, l'aveva raccolta e poi abbandonata lì. In contrada Albana durante la seconda guerra mondiale sorgeva un aeroporto militare tedesco facente capo alla divisione corazzata Hermann Goering, di stanza in Sicilia in appoggio alle truppe italiane. Sicuramente dopo lo sbarco a Gela l'aeroporto era stato bombardato. Allertati sul posto dopo il ritrovamento i carabinieri che hanno chiamato gli artificieri di Catania.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X