L'ALLARME

Enna, Piano Monnelli "supermarket" per i randagi

di
In un’area strettissima sono posizionati una decina di cassonetti logori e alcuni bruciacchiati che non bastano mai: e torna l’incubo dei branchi

ENNA. L'emergenza randagi in città è sempre presente e continua ad allarmare sempre di più la cittadinanza. La paura si fa ancora più spessa nelle contrade dove i cani rinselvatichiti si fanno ancora più aggressivi.

È il caso di contrada Zagaria, nella zona di Piano Monnelli nei pressi di Pergusa, dove d'estate vivono centinaia di famiglie che producono ogni giorno quintali e quintali di rifiuti. Una sorta di supermarket per i randagi. Nella zona da segnalare principalmente la scarsa attenzione sia dell'Ato rifiuti che del Comune. Tutti e due hanno creato una strettissima area dove sono stati posizionati una decina di cassonetti logori e alcuni bruciacchiati che non bastano mai. Tanto è vero che i sacchetti prima riempiono i contenitori e poi l'asfalto circostante. Bastava posizionare uno scaricabile dove difficilmente gli animali potevano dare l'assalto ai rifiuti. I randagi invece non hanno difficoltà a scegliersi i sacchetti preferiti che prelevano e poi portano in campagne circostanti sporcando tutta l'area.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X