ANTIMAFIA

Troina, incrementata la scorta al sindaco

di

TROINA. È stato innalzato, dal quarto al terzo, il livello di scorta al sindaco antimafia Fabio Venezia, nel mirino delle organizzazioni criminali per le sue denunce contro Cosa Nostra e la cosiddetta «mafia dei Nebrodi».

Da ieri mattina al sindaco è stata pure assegnata un’auto blindata, alla luce degli sviluppi dell’inchiesta della squadra mobile a carico di un gruppo criminale operante a Troina. Lo scorso 11 giugno gli agenti hanno sottoposto a fermo dodici persone per associazione mafiosa, estorsione, rapina e traffico di armi, su decisione della Dda di Caltanissetta. E tra i fatti scoperti c’è pure il tentativo, da parte di un clan mafioso locale collegato ai Santapaola di Catania, di interferire sulla politica cittadina, contrastando le scelte antimafia del sindaco. Un tentativo fallito miseramente, che però ha svelato lo stato d'animo dei membri dell’organizzazione criminale, che evidentemente vedono nel primo cittadino, una sorta di nemico giurato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X