TRIBUNALE

Cambia il «volto» delle istituzioni, a Enna s’attende il successore di Ferrotti

di

ENNA. Il cambio al vertice della Guarda di Finanza è solo l’ultimo tassello di un mosaico che nell’arco di pochi mesi, dalla fine dell’anno scorso, ha cambiato e sta cambiando i volti dei principali esponenti delle istituzioni della provincia di Enna. Il colonnello delle Fiamme Gialle Giuseppe Licari è subentrato la settimana scorsa al colonnello Giovanni Carlo Liistro, trasferito a Catanzaro.

Prima ancora, dalla fine dell’anno scorso ai primi di quest’anno, erano cambiati il dirigente della squadra mobile, Giovanni Cuciti, trasferito a Crotone; a cui è subentrato il commissario capo Alessandro Scardina; e il comandante provinciale dei carabinieri, con il cambio della guardia, risalente all’anno scorso, tra i colonnelli Baldassare Daidone e Paolo Puntel, attuale comandante (Daidone è stato trasferito a Roma). Le novità a breve riguarderanno anche la magistratura, perché a breve il Csm nominerà il successore del procuratore Calogero Ferrotti alla guida dell’ufficio requirente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X