DISAGI

Barrafranca sommersa dai rifiuti: scuole chiuse a tempo indeterminato

di

BARRAFRANCA. Il Comune di Barrafranca è debitore, nei confronti dell' Ato Enna Euno, di una notevole somma di cui non si conosce l' esatto importo. Tale somma il Comune non è in grado di pagarla perché è in dissesto finanziario. Le conseguenze sono mezzi fermi, la mancanza di soldi per il carburante e la mancata raccolta dei rifiuti solidi urbani. Altre conseguenze sono le scuole chiuse da venerdì scorso e fino a data da destinarsi e la fiera settimanale del sabato che non si è tenuta. La situazione igienico sanitaria ormai è ai limiti del collasso.

Il tutto fino alla normalizzazione completa della situazione. La chiusura delle scuole e la sospensione del mercato settimanale del sabato sono state decretate con propria ordinanza dal commissario Pio Guida. A restare ermeticamente chiuse sono tutte le scuole cittadine. Gli istituti scolastici con le vacanze forzate sono i due istituti comprensivi «San Giovanni Bosco» ed «Europa» e l' istituto superiore "Giovanni Falcone".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X