AMMINISTRAZIONE

Enna, taglio ai gettoni di presenza in consiglio

di

ENNA. Un Consiglio comunale parsimonioso, che stringe la cinghia e cerca di «tagliare» dove può. Questo sembrerebbe il dato emerso dall’attività del civico consesso da gennaio a marzo. Il Comune, infatti, ha deliberato la spesa di «soli» 38.110,13 euro per liquidare i gettoni di presenza dei 29 consiglieri comunali per i primi tre mesi dell’anno: gennaio, febbraio e marzo.

Nel conteggio non è incluso il presidente del consiglio che, unitamente ai componenti della giunta, percepisce una indennità. Facendo due conti, sembrerebbe una decisa «frenata» rispetto agli anni scorsi. Riguardo la spesa annuale di Sala d’Euno per il 2016, infatti, il Comune, a gennaio, ha impegnato la somma di 208 mila euro mentre negli anni precedenti si sono superati i 300 mila euro l’anno. L’impegno è sembrato quasi un acconto da rimpinguare, e invece potrebbe anche bastare se i consiglieri continueranno ad essere parsimoniosi rispetto alle sedute di commissione e di consiglio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X