GUARDIA DI FINANZA

Nissoria, sequestrata discarica con vecchie auto

di

NISSORIA. Automobili demolite e abbandonate alla rinfusa e senza alcuna bonifica preliminare. Oli esausti e vecchi pneumatici gettati per terra. Sono solo alcuni dei rifiuti che si trovavano nella discarica abusiva sequestrata nelle campagne di Nissoria, dalla Guardia di Finanza di Enna e dal Corpo Forestale della Regione Sicilia, assieme agli esperti dell’Agenzia Regionale per la protezione ambientale.

Più nel dettaglio, è stata posta sotto sequestro un’area di 2.250 metri quadrati. Le tipologie di oggetti stoccati sono a dir poco eterogenee: c’erano rottami di automezzi non bonificati, ovvero non privati di sostanze come oli esausti, acidi batteria, altri liquidi di esercizio, pneumatici e altro, che per legge vengono definiti “rifiuti speciali”. Alla Procura di Enna è stato inoltrato un fascicolo contenente le norme sulla tutela dell’ambiente che il proprietario della zona è accusato di aver violato. E sono stati sempre gli inquirenti ieri a citare la definizione testuale data da codice della tutela ambientale per i cosiddetti “rifiuti speciali”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X