SANGUE SULLE STRADE

Il tragico incidente sulla Statale 121, testimone avrebbe visto l' impatto

di

LEONFORTE. Avrebbe assistito all' incidente, vedendo la moto balzare al suolo dopo aver urtato qualcosa, forse, ma è solamente un' ipotesi, un' irregolarità dell' asfalto. Ci sarebbe un testimone oculare nell' indagine della Procura di Enna sulla morte di Salvatore Madonia, il pasticcere trentunenne ennese che ha perso la vita l' altro ieri mattina, mentre era a bordo della sua moto, una Honda Hornett, al chilometro 98 della statale 121 "catanese", tra Leonforte e Enna.

La Procura ha aperto un' inchiesta, di cui è titolare il sostituto procuratore Francesco Lo Gerfo. Secondo indiscrezioni, non sembrerebbe necessaria l' autopsia, perché sarebbe evidente la ri conducibilità della causa della morte all' incidente; ma forse servirà una consulenza. Già ieri in Procura è stato depositato il primo esito dei rilievi effettuati dagli agenti del Commissariato di Leonforte, diretti dal commissario capo Alessio Puglisi, coadiuvati dalla Polizia strada ledi Enna, diretta dal vicequestore Felice Puzzo. Per il momento al riguardo è trapelato pochissimo, ma sarebbe confermata la presenza di un testimone. L' incidente è avvenuto attorno a mezzogiorno di mercoledì.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X