GIUSTIZIA

Valguarnera: «Violentò minore» ma il reato è prescritto

di

VALGUARNERA. Era accusato di aver violentato, nel 2000, una ragazzina di dodici anni, che nell' immediatezza non sporse denuncia, salvo cambiare idea dieci anni dopo, quando seppe che lui era stato accusato di aver abusato sessualmente di un' altra minorenne.

Ora però quell' uomo, il quarantatreenne di Valguarnera F.S., esce senza macchia dal processo perché il reato è caduto in prescrizione. In primo grado aveva preso 8 anni di reclusione, ma il suo avvocato, il penalista Sinuhe Cur curaci, aveva fatto ricorso in appello, puntando pure, oltre che sull' assoluzione richiesta, sulla prescrizione del reato. E così i giudici della prima sezione della Corte d' appello di Caltanissetta, presieduta da Salvatore Cardinale, hanno dichiarato estinto il reato e dunque un "non doversi procedere" per intervenuta prescrizione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X