CONSIGLIO COMUNALE

Enna, caos sulla gestione dei rifiuti. Il sindaco: si farà la srl

di

ENNA. Tensione altissima lunedì sera a Sala d'Euno con un gruppo di lavoratori dell' Ato rifiuti che ha contestato il Pd. All' interno del dibattito politico i consiglieri si sono soffermati sulla proposta del sindaco Maurizio Dipietro di creare una srl per la gestione del servizio.

Una società che garantisce i 67 operatori. Il Pd con il capogruppo Salvatore Cappa ha sostenuto di continuare con la Srr «per garantire tutti i lavoratori dell' Ato». Una frase ripetuta da Emilia Lo Giudice ed è scoppiato il finimondo. Sulla stessa linea anche Marco, Timpanaro, Tremo glie e Rizzo. Al presidente Ezio De Rose non è rimasto altro che sospendere i lavori.

Poi ha preso la parola un lavoratore Paolo Ricco bene che ha ribadito il no alla costituzione di nuovi carrozzoni politici come l'Ato rifiuti. E come potrebbe essere la Srr. A sostenere l' amministrazione Scillia, Gargaglione, Campanile, Bruno e Comito. Il dibattito politico è stato oscurato da un problema rifiuti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X