IL CASO

Piazza Armerina, crollo al Duomo: tre anni di ritardi

di

PIAZZA ARMERINA. A quasi tre anni dal crollo di una volta interna alla cattedrale, la chiesa più importante della Diocesi rimane puntellata e ingabbiata. La questione finisce in consiglio comunale, ma la fase di stallo continua.

Un' interrogazione consiliare ha fatto emergere i ritardi e la lentezza della macchina della ricostruzione. «Il primo problema che ho dovuto affrontare subito dopo il mio insediamento da sindaco fu proprio il crollo della volta, a seguito del quale la Soprintendenza mise in evidenza alcune criticità, sottolineando che la mancata osservanza di norme sulla manutenzione ordinaria della struttura architettonica ha causato il crollo della volta», spiega il sindaco Miroddi nella risposta all' interrogazione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X