ASP

Valguarnera, scaduto il termine per la riapertura dei servizi ambulatoriali

di

VALGUARNERA. Fallito l' appuntamento del 1 luglio per la riapertura dei servizi poliambulatoriali al Boccone del Povero.
Anche questo termine dato per scontato dal sindaco Francesca Draià, ricevendo rassicurazioni in tal senso da parte dell' Asp, è saltato del tutto. Per le specialistiche, se tutto andrà bene, visto che dovranno essere effettuati lavori manutentivi, occorreranno quasi certamente una ventina di giorni.

Ieri mattina ci siamo recati presso la struttura, ma c' erano solo degli operai coordinati dal dottor Sanfilippo responsabile dei servizi poliambulatoriali, che trasportavano scaffalature e archivi vari dal vicino poliambulatorio. Il medico ci ha riferito che i locali sono stati dotati di linee telefoniche e che si stavano attivando per riaprire al più presto i servizi amministrativi. Di ciò abbiamo avuto conferma anche dal sindaco Francesca Draià che ha riferito che entro 5 giorni il Cup e l' area amministrativa dovrebbero essere pienamente operativi, per il resto non si è voluta sbilanciare.

Rintracciata il direttore di distretto Antonietta Mazzurco, non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Sta di fatto che questi servizi dal 18 aprile scorso, giorno in cui l'Asp chiuse battente alla struttura del "Sebastiano Arena", sono stati nella gran parte interdetti all'utenza locale.

In atto sono presenti in un' angusta stanza dell' ex Polizia Municipale ora presidi di Guardia Medica e 118, i soli servizi di visita, per il resto gli utenti devono recarsi ad Enna e Piazza Armerina con grandi disagi anche di natura economica. La gente è ormai allo stremo delle forze e reclama un diritto fondamentale, il diritto di curarsi nel proprio paese. Che non si tratti comunque di tempi brevi per averli tutti i servizi associati è dimostrato dal fatto che l'Asp di Enna la settimana scorsa ha bandito una gara d' appalto per lavori di manutenzione in economia di circa 6 mila.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X