AMBIENTE

Piazza, i rifiuti finiranno nell'area ex Siace

di

PIAZZA ARMERINA. L' area ex Siace di contrada Bel lia trasformata, in via temporanea, in un deposito provvisorio dei rifiuti indifferenziati, in attesa che si risolva la crisi regionale legata alla chiusura simultanea di più discariche. A deciderlo con ordinanza il sindaco Filippo Miroddi che ha preso una serie di misure emergenziali per far fronte alle difficoltà di trovare un posto a quel 50 per cento di rifiuti piazzesi non differenziati.

Non una discarica temporanea di fatto, come qualcuno ha anche ipotizzato, ma in realtà l' utilizzo dell' area come mega parcheggio per l' installazione di quattro grandi cassoni scarrabili, in grado di essere rimorchiati da un mezzo pesante. In pratica l' impossibilità di avvalersi di altre discariche costringerà la Tekra, la società che si occupa della raccolta differenziata in città, ad utilizzare l' ex Siace come deposito temporaneo nel quale accumulare l' immondizia non differenziata, potendo così rifiatare ed evitando di bloccare l' attuale area esterna ai capannoni sede del cantiere piazzese della Tekra.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X