CITTA' METROPOLITANA

L'Ars boccia il passaggio di Piazza con Catania

di
ars, Piazza Armerina, Enna, Politica

PIAZZA ARMERINA. Matrimonio a vita per la città dei mosaici con Enna, l' Ars non concede il divorzio e boccia il passaggio con Catania. Storia d' amore finita ancora prima di cominciare quella tra Piazza e la "Città Metropolitana di Catania", l' assemblea regionale siciliana con 51 voti contrari ha bocciato i decreti attuativi a firma del governatore Rosario Crocetta che prevedevano il definitivo cambio di territorio.

Le lancette dell' orologio tornano indietro di almeno di due anni e l' interno iter fin qui percorso di fatto viene cestinato. Giunta e consiglio comunale della città dei mosaici si erano espressi all' unanimità e per ben due volte per il divorzio da Enna e il nuovo matrimonio con Catania. C' era anche stato un referendum in città, costato oltre 50 mila euro, dal quale era uscita chiarissima, sia pure con un' affluenza bassa, la volontà popolare di lasciare il vecchio capoluogo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati