RELIGIONE

«Madonna della Visitazione», il simulacro è tornato al Duomo di Enna

di
Enna, Cultura

ENNA. Ultimo atto dei festeggiamenti in onore della Patrona del popolo ennese. Dopo la festa della "Madonna a muntata", di domenica scorsa, ieri sera in Duomo il prezioso simulacro della Madonna della Visitazione è tornato nella prestigiosa Cappella dei marmi dov' è custodito tutto l' anno.

Al momento di gioia che i tanti fedeli, devotissimi alla Madonna si apprestano a provare mentre nella chiesa madre risuonano le preghiere e le invocazioni dei nudi della congrega il cuore e lo sguardo si fanno tristi perché presto dovranno separarsi da quella celeste visione. È così ogni anno, tutti gli anni.

Il nodo alla gola che viene agli ennesi è quasi visibile a occhio nudo. Ieri alle 20, i fedeli si sono ritrovati al Duomo per partecipare alla santa messa e alla "Chiusura della Madonna". Dopo la funzione religiosa, sempre molto partecipata, il piccolo e pregiato simulacro di Maria Santissima della Visitazione al suono festoso delle campane è stato sceso dall' altare maggiore e riposto dai confrati dell' omonima congrega su un piccolo e probabilmente antico fercolo per dare vita a una piccola processione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati