COMUNE

Il Pd «scarica» Dipietro, a Enna soffiano venti di crisi

di
Enna, Politica

 ENNA. Il Pd in città ha attivato il classico conto alla rovescia nei confronti del sindaco Maurizio Dipietro e della sua giunta. I quindici consiglieri, insieme a tutto il partito si preparano a dare la spallata al primo cittadino.

E lo potranno fare a due anni esatti dall' elezione, giugno 2017. Da poco più di un mese il Pd, insieme a tutte le sue componenti esclusi i renziani che rimangono, anche se solo ufficiosamente, riferimento di Dipietro, hanno iniziato un fuoco di sbarramento davvero considerevole. E secondo le ultime indiscrezioni, tale bombardamento, nei mesi a venire verrà alimentato parecchio.

La strategia è semplice da una parte tenteranno di allungare i tempi di ogni provvedimento, in questi giorni i casi del Prg e del bilancio di previsione 2016 sono emblematici, come lo sono stati i lavori di via Mercato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati