PROCURA DI CATANIA

Truffa dello specchietto a Troina, denunciate tre persone di Adrano

di

TROINA. Tre adraniti di 32, 29 e 16 anni sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri della Compagnia di Nicosia per truffa aggravata e rapina a mano armata, alla Procura della Repubblica di Catania e al tribunale per i minori della città etnea. A identificare la banda dei truffatori, che con il vecchio raggiro dello "specchietto" aveva truffato oltre mille euro a dieci automobilisti in transito sulla strada statale 575, i carabinieri della stazione di Troina e di Centuripe, coordinati dalla Procura etnea.

Le indagini, avviate dai militari dell' Arma a settembre del 2015, dopo l' ennesimo raggiro e a seguito di numerose denunce di cittadini troinesi, hanno permesso di ricostruire la dinamica adottata dalla banda. I tre, tutti pregiudicati e legati tra loro davincoli di parentela, erano soliti trascorrere le proprie giornate lungo la trafficata arteria che attraversa i territori della contrada Grottafumata del comune di Randazzo e della frazione di Carcaci, tra Troina e Centuripe, in direzione Catania, a bordo di una Ford Fiesta grigia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X