UMBERTO I

Enna, lunghe code al pronto soccorso: solo un medico in servizio

di

ENNA. Quattro ore in sala d' attesa al Pronto soccorso dell' ospedale «Umberto I» per una cistite, i dolori erano lancinanti, racconta un uomo che ha chiesto di non vedere pubblicato il proprio nome sul giornale, ma giovedì notte all' Umberto I sono arrivati in pochi minuti più di un codice rosso e a gestire le emergenze in reparto c' era un solo medico di turno.

Quindi l' uomo ha trascorso ore d'«inferno». «Niente da dire sulla professionalità dei medici - afferma - ma uno solo come può prestare reale soccorso? Impossibile». Il giorno prima un piccolo paziente di 6 anni è rimasto per ore in sala d' attesa con una flebo al braccio. Prima del ricovero bisognava aspettare l' esito dell' emocromo.

Ritorna prepotente, quindi, il problema denunciato negli scorsi giorni: il personale è troppo risicato. Pochi, pochissimi, soprattutto per reparti come il Pronto soccorso e la Chirurgia, ma anche Medicina e Ostetricia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X