STAGIONE VENATORIA

Via alla caccia a Enna, ma niente «doppiette» nei parchi e nelle riserve

di

ENNA. Fra poco più di due settimane entreranno in azione 2.030 cacciatori residenti in Sicilia, in occasione della pre -apertura della stagione venatoria 2016-2017. L' assessorato regionale dell' Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea ha pubblicato il calendario, che partirà il 1 settembre ma entrerà nel vivo, con l' apertura definitiva, solo il 18.

Si comincerà, così come avviene ogni anno, con la caccia a conigli, volpi e colombacci. Ai cacciatori residenti nelle varie province siciliane, comunque, poi bisogna aggiungere anche quelli, in numero non ancora noto (ma potrebbe anche raggiungere il migliaio di cacciatori) di persone provenienti da altre zone d' Italia.

Il cacciatore, in ogni caso, è un appassionato che opera nel ri spetto delle norme, paga quanto previsto dalle leggi vigenti ed agisce dietro un' apposita concessione che gli viene rilasciata. La caccia, hanno fatto notare alcuni appassionati negli anni scorsi, è uno sport a tutti gli effetti. In provincia di Enna è vietato l' uso del furetto. Nel decreto di pubblicazione del calendario venatorio è stato comunicato anche l' elenco delle zone vietate.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X