VILLA ROMANA

Piazza Armerina, commercianti sul piede di guerra

di
commercianti, Piazza Armerina, Enna, Economia

ENNA. C' è chi chiede un incontro immediato tra tutte le parti e il Comune, chi già annuncia iniziative legali pesanti nei confronti del primo cittadino. Operatori commerciali imbufaliti e sindacati in allerta dopo la decisione dell' amministrazione comunale di sfrattare i venditori di souvenir giudicati morosi dell' area commerciale della Villa Romana del Casale.

Il Comune parla di canoni non pagati per quasi 100 mila euro e ha dato incarico ad un legale, avviando le procedure per lo sfratto dei venditori di souvenir e il recupero delle somme non versate. Situazione che rischia di diventare ora sempre più esplosiva quella nei rapporti tra la categoria dei commercianti e il Comune.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati