LAVORO

Mancato rinnovo del contratto, la protesta all'ex Provincia non si ferma

di

ENNA. La protesta dei lavoratori precari dell' ex Provincia dal pomeriggio di martedì sul tetto di un palazzo dell' ente continuerà ad oltranza. Infatti malgrado la stanchezza e la tensione si è fatta sentire con diversi che ieri hanno accusato malori, tutti sono convinti ad andare avanti sicuramente sino al 16 settembre quando l' Ars, dovrebbe votare la legge sugli assestamenti di bilancio e trovare le risorse per i Liberi consorzi. E la protesta di questi lavoratori sta incassando solidarietà di buona parte dell' opinione pubblica e dei primi cittadini.

Il primo a portare solidarietà ieri mattina è stato quello di Centuripe ed ex presidente della Provincia Elio Galvagno, seguito a ruota da quello di Leonforte Francesco Sinatra, di Enna Maurizio Dipietro, di Troina Fabio Venezia e nel pomeriggio da quello di Assoro Pippo Bertini. «È una situazione ormai insostenibile - ha detto Galvagno ai lavoratori - ho già sensibilizzato il presidente dell' Anci Sicilia, Leoluca Orlando e mi farò carico di concertare un' iniziativa istituzionale per avere risposte dal Governo e dal Parlamento siciliano». «Tutti noi sindaci abbiamo il dovere di essere a fianco di questi lavoratori - ha aggiunto il sindaco di Regalbuto Francesco Bivona fuori sede per motivi istituzionali - ma non solamente con le parole. Redigeremo tutti insieme un documento per protestare nei confronti del Governo regionale».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO OSCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X