COMUNE

Scavi sospesi nella Villa Romana di Piazza Armerina, mancano i fondi

di

PIAZZA ARMERINA. Finisce in consiglio comunale la vicenda della campagna di scavi mai partita quest' anno dall' università La Sapienza di Roma alla Villa Romana del Casale. A causa della mancanza di fondi del 30 per cento degli ingressi del sito Unesco, infatti, l' attività scientifica condotta da studenti archeologi provenienti da diverse università europee, dopo quasi dieci anni, per la prima volta si è interrotta.
Ora pare che uno o più consiglieri siano già pronti a firmare e protocollare un' interrogazione al sindaco Filippo Miroddi per chiedere conto di quanto successo. A far preoccupare il consiglio le dichiarazioni del presidente dell' associazione turistico -culturale Mira 1163, Francesco Galati, il quale da ex dirigente comunale del settore Beni culturali, ha portato avanti con le varie amministrazioni comunali quasi tutte le campagne di scavo condotte dall' università La Sapienza, finanziandone le spese vive per l' alloggio e il vitto degli studenti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO OSCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X