POLIZIA

Rissa in ospedale, sette arresti a Leonforte

di

LEONFORTE. La rissa comincia in mezzo alla strada e poi continua in ospedale, dove uno dei feriti va a farsi medicare, che diventa il teatro della spedizione punitiva, compiuta da altri cinque leonfortesi. I litiganti rompono pure una vetrata del Pronto soccorso. Per questo gli agenti del Commissariato di Leonforte, coadiuvati dai carabinieri della Stazione di Nissoria, hanno tratto in arresto sette persone, con le accuse di rissa aggravata, violenza privata e danneggiamento aggravato.

Solo due di essi, Filippo Maimone Baronello, 48 anni, appartenente al "gruppo" dei cinque e rimasto sotto osservazione in ospedale; e Filippo Statella, ventinovenne - coinvolto in entrambe le fasi della rissa, in piazza e all' ospedale, colui che al nosocomio era andato a farsi medicare - sono stati posti agli arresti domiciliari. Alla casa circondariale di Enna sono stati associati invece Carmelo e Roberto Maimone Baronello, rispettivamente di 46 e 38 anni, Salvatore La Porta di 39, Davide Pantò di 26 e Franco Maimone Baronello di 43.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X