PIAZZA ARMERINA

"Strade da incubo per la Ville del Casale": gli operatori turistici lanciano l'allarme

di

PIAZZA ARMERINA. Strade da incubo e oltre 70 mila mezzi turistici che ogni anno le attraversano per andare a vedere i mosaici. Numeri ai quali si aggiungono i veicoli di residenti e pendolari per studio o lavoro. "Le nostre strade sono un pericolo per l' incolumità pubblica, è una priorità assoluta rimettere a posto le principali arterie, soprattutto per una città turistica come la nostra, la Sp 15 che collega Piazza alla Villa Romana del Casale a causa di una frana da oltre un anno è caratterizzata da un pericolosissimo restringimento di carreggiata, perché si perde ancora tempo, con l' inverno alle porte il rischio è che la frana porti alla chiusura dell' intera carreggiata, con un danno incalcolabile per il turismo e l' intera economia locale", spiega Francesco Galati, presidente dell' associazione turistico -culturale Mira 1163, già ex dirigente del settore Beni culturali e Turismo del comune armerino.

Gli fanno eco le parole di Salvatore Bonanno, presidente provinciale di An va Confesercenti, l' associazione nazionale venditori ambulanti: "Per gli operatori commerciali della Villa Romana del Casale la chiusura della Sp 15 significherebbe la morte economica, continuiamo ad assistere impotenti alle istituzioni che rimangono a non fare nulla, cosa si aspetta per rimettere in sicurezza quel tratto". Ci sarebbero i fondi per le opere di messa in sicurezza, circa 500 mila euro, ma l' iter burocratico sembra trascinarsi con una certa lentezza.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X