SICUREZZA

Enna, mappa dei rischi in caso di calamità: ok al piano di Protezione civile

di

ENNA. Il Comune ha il suo Piano di protezione civile. Il via libera lo ha dato nell' ultima seduta il consiglio comunale con un voto all' unanimità. Ma di cosa si tratta ben pochi lo sanno veramente.

"Se lo vogliamo specificare nella sua essenza - dice Lorenzo Colaleo responsabile del Coc, centro operativo comunale - possiamo dire che si tratta di una sorta di Prg, piano regolatore generale dei rischi".

Con questo documento l' amministrazione comunale oggi è in possesso di un monitoraggio capillare di tutto il perimetro urbano e dei rischi che corre nel caso di emergenze. Non solo ma adesso si conosce bene rione per rione quante famiglie abitano, quanti bambini, quanti disabili. "Abbiamo messo su carta tutti i rischi da quello sismico, all' antincendio, all' idraulico, all' ideologico. Sappiamo in casi di calamità su quali forze possiamo contare nell' emergenza e quali sono le aree da utilizzare".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X