IL CASO

Enna, Campanile passa al Pd: "fuoco amico" su Dipietro

di
comune, enna, pd, Maurizio Dipietro, Enna, Politica
Maurizio Dipietro

ENNA. Si addensano nuvole minacciose all' orizzonte per la giunta del sindaco Maurizio Dipietro. La lista Amare Enna che esprime un assessore Paolo Di Venti e due consiglieri Francesco Comito e Giuseppina Firrantello, chiede con insistenza una verifica politica all' amministrazione. E questa volta non affida tale richiesta ai rumors, ma al suo leader, l' ex deputato regionale dell' Mpa Paolo Colianni: "Già da tempo abbiamo richiesto una verifica sulle cose da fare in città ma adesso visto quanto è successo in queste ore è necessaria una verifica politica fra tutte le componenti che prima hanno candidato Maurizio Dipietro e poi lo hanno portato alla vittoria".

L' ex parlamentare si riferisce all' adesione del consigliere comunale Rosalinda Campanile al Pd, ma area Renzi. In Consiglio comunale il Pd può contare su ben 15 eletti, ma che si rifanno tutti alla linea dell' ex senatore Mirello Crisafulli e rappresentano il troncone più corposo dell' opposizione. Adesso Colianni chiede al sindaco Dipietro: "Se l' esperienza civica ha un valore solo per alcuni che hanno fatto passi indietro considerevoli per mettere in discussione un sistema che tutti ritenevano sbagliato".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati