I DATI

Sclerosi, colpisce 174 ennesi ogni centomila

di

ENNA. A due anni di distanza dalla costituzione, da parte dell’assessorato della Salute della Regione siciliana, di una Rete per la sclerosi multipla e di un percorso diagnostico terapeutico di tutto rispetto ripreso da altre Regioni, ancora ci sono affetti dalla malattia che vagano per l’Isola, in una migrazione interna sconfortante.

Per esempio, Trapani non ha un centro dedicato alla patologia e i pazienti sono costretti a spostarsi a Palermo o Agrigento. Siracusa ha il centro ad Augusta. E ci sono pazienti che non sono in condizione di viaggiare.

Il professore Francesco Patti, responsabile del Centro sclerosi multipla del Policlinico di Catania chiede uno sforzo congiunto, da parte di tutti gli attori, perché tra centri ci sia più comunicazione, più cooperazione e che la Rete venga aggiornata. «La rete - dice Patti - deve avere la stessa efficienza in tutte le parti della Sicilia».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X