L'INCHIESTA

Discarica di Cozzo Vuturo, il M5s: le nostre denunce erano corrette

ENNA. «Le nostre denunce a sostegno dei residenti che hanno presentato l'esposto, nel silenzio della politica ennese e nonostante le accuse di allarmismo che ci sono state rivolte, purtroppo si sono rivelate corrette». Così Davide Solfato, esponente ennese del Movimento 5 Stelle, commenta su Facebook la notizia della chiusura, con tre indagati, delle indagini preliminari sull’inquinamento che sarebbe stato prodotto dal percolato della discarica di Cozzo Vuturo, a Enna.

«Per la Procura di Enna il percolato fuoriuscito dalla discarica avrebbe contaminato falde acquifere e terreni limitrofi, con un conseguente pesante impatto ambientale. Non possiamo certo gioire ma almeno d'ora in poi non si potrà sottovalutare questa situazione». J. TR.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X