CARABINIERI

Enna, un arresto per pedofilia grazie alla microspia nell’auto

di
carabinieri, enna, pedofilia, Enna, Cronaca

ENNA. Avrebbe adescato un quindicenne a due passi dal liceo che frequentava. Con modi gentili lo avrebbe convinto ad uscire con lui, ad appartarsi in macchina e compiere, in più occasioni, ad essere in intimità.

Per questo i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Enna hanno arrestato un pensionato di sessantotto anni, Filippo Laneri, già noto alle cronache perché coinvolto in passato in un’inchiesta per circonvenzione d’incapace. Per l’anziano, che è stato posto agli arresti domiciliari, l’accusa è quella violenza sessuale aggravata dall’età della vittima.

I fatti sono stati scoperti grazie al fiuto investigativo dei militari dell’Arma della Stazione ennese, i quali di rientro da una cena di gruppo hanno notato la vettura di Filippo Laneri che si trovava ferma in una zona appartata, a due passi da una fermata dell’autobus. Insospettitisi, hanno deciso di concentrare l’attenzione sui suoi movimenti, fin quando non si sono accorti che con lui, a bordo, in più occasioni c’era pure una seconda persona, poi risultata lo studente di quindici anni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati