INDAGINI IN CORSO

Troina, rissa al pub con alcuni calciatori: trentunenne in gravi condizioni

di

TROINA. Se il gravissimo ferimento ai danni di un giovane troinese, sabato sera in un noto pub cittadino, sia stato il «risultato» di una rissa o di un regolamento di conti lo chiariranno le indagini dei carabinieri della Compagnia di Nicosia che si muovono nel più stretto riserbo. Le uniche certezze sono la gravità delle condizioni di Luca C., un trentunenne colpito alla testa probabilmente con una sedia, e il coinvolgimento di un paio di giocatori del Troina, squadra neo promossa in serie D.

La situazione è leggermente migliorata, ma la prognosi rimane riservata e si trova in terapia intensiva all’ospedale Sant'Elia di Caltanissetta, dove è stato trasportato in elicottero, assistito dai genitori e dalla sorella. Il giovane, che lavora in Germania in un’impresa stradale, aveva chiesto dei giorni di ferie ed era partito per Troina. «Si tratta di un episodio che ha sconvolto la mia famiglia - ha detto il padre del ragazzo - , stavo perdendo un figlio, è vivo per miracolo, nessuno ha pensato di avvertirci.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X