IL CASO

Coinvolti in una rissa, il Troina «silura» Silvestri e Fricano

TROINA. Finisce per i palermitani Giovanni Fricano e Amedeo Silvestri l’esperienza con l’Asd Troina calcio, neopromossa in D. I due ventenni, coinvolti sabato scorso in una rissa, sono stati allontanati dalla squadra dal patron Giovanni Alì.

Per l’allenatore, Giuseppe Pagana, la squadra «perde due pilastri». Gli allenamenti continuano in vista dell’avvio della stagione e anche i contatti con altri giocatori per sostituire il difensore centrale e l’esterno difensivo che difficilmente potranno tornare a giocare a Troina.

«Ciò che è successo sabato scorso è inaccettabile, ma non perché dei tesserati dell'Asd Troina abbiano preso parte ad una rissa, ma perché ogni forma di violenza è sempre inaccettabile. I ragazzi che hanno preso parte alla rissa, consci delle loro colpe ed in accordo con la società - spiega il patron Giovanni Alì - sono stati allontanati dalla squadra, perché l'atteggiamento di sabato sera non si addice ai valori portati avanti dalla gente che ogni giorno lavora con impegno e dedizione per questa società».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook