NUOVI RETROSCENA

Leonforte, l’anziana circuita dal «santone» di Paternò: sventata truffa da 40 mila euro

di

ENNA. Negli appunti che sono stati trovati a casa sua a Paternò, durante la perquisizione, parlava di piccole somme di denaro, “restituite” attraverso fantomatici rituali da lui compiuti. Ma martedì scorso avrebbe provato a far sbloccare alla vittima, una donna di sessant’anni affetta da disabilità mentale, due polizze vita dal valore decisamente più grosso, in tutto circa 40 mila euro, incassando alla fine solo poche decine di euro, che gli sono stati trovati in tasca quando lo hanno catturato.

Anche per questo è stato convalidato l’arresto di Carmelo Sambataro, settantenne di Paternò, il sedicente santone che avrebbe circuito, secondo gli agenti del Commissariato di Leonforte, diretti dal commissario capo Alessio Puglisi, un’anziana affetta da problemi di carattere psicologico.

Sambataro rimane agli arresti domiciliari per circonvenzione d’incapace. Nell’ordinanza, il Gip Elisabetta Mazza ricostruisce i fatti e li mette in relazione alle giustificazioni date dall’indagato, il quale, in udienza, ha risposto per fornire chiarimenti; anche se, secondo il giudice, le sue dichiarazioni sarebbero contraddette da vari elementi probatori raccolti dalla polizia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X