PROCURA

Neonato morto in ospedale, indagato un altro medico a Enna

di

ENNA. Un nuovo medico iscritto sul registro degli indagati e due posizioni stralciate. Sono alcuni degli sviluppi che ha preso l'inchiesta sulla morte del piccolo Saverio, il neonato figlio di una coppia di Mazzarino, in provincia di Caltanissetta, il cui cuoricino ha smesso di battere a Catania il 3 giugno dell’anno scorso, 42 giorni dopo il parto, avvenuto all'ospedale Umberto I di Enna.

L’indagine della Procura, con l’ipotesi di omicidio colposo, vedeva inizialmente indagati due ginecologi e due anestesisti dell'ospedale. Adesso però le posizioni di due dei quattro indagati sono state stralciate: per loro si andrebbe verso l’archiviazione, anche se non si sa ufficialmente; mentre sul registro degli indagati sarebbe stato iscritto il nome di un altro medico. Sotto inchiesta, in pratica, adesso sono in tre.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X