TRIBUNALE

Impiegata di Valguarnera arrestata per estorsione, processo in abbreviato

di

VALGUARNERA. Sarà processata con il rito abbreviato il mese prossimo Maria Gabriella Arena, l’impiegata cinquantenne del Comune arrestata a giugno dalla squadra mobile per estorsione.

I poliziotti la catturarono in flagrante, subito dopo aver ricevuto 25 mila euro in contanti in una busta di carta da un grosso imprenditore ennese, a cui aveva detto di essere un esattore del pizzo del boss superlatitante Matteo Messina Denaro. Il processo si aprirà il 7 marzo dinanzi al gup di Caltanissetta Francesco Lauricella.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X