TRIBUNALE

Mafia di Leonforte, rinvio a giudizio per il boss Seminara

di
mafia leonforte, Salvatore Seminara, Enna, Cronaca
Salvatore Seminara

Il boss provinciale di Cosa Nostra Salvatore Seminara è accusato di avere in qualche modo manovrato, sebbene in maniera indiretta, pure il clan di Leonforte, una costola dell’organizzazione criminale già capeggiata da Giovanni Fiorenza, soprannominato “sacchinedda” o “u sapienti” e già condannato per mafia nel processo Homo Novus. Per questo Seminara ieri è stato rinviato a giudizio. Il boss, difeso dagli avvocati Francesco Azzolina e Giuseppe Scillia, sarà processato a partire dal prossimo 10 luglio dal Tribunale collegiale di Enna, presieduto da Francesco Paolo Pitarresi, presidente della sezione penale. Il rinvio a giudizio è stato disposto dal Gup Francesco Lauricella.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X