stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nuovo parcheggio per il Tribunale di Enna, lavori in corso al «cimitero»
TRAFFICO

Nuovo parcheggio per il Tribunale di Enna, lavori in corso al «cimitero»

di
Il Comune lo ha fatto realizzare a poche settimane dalla chiusura dell’area lato Sais del Palazzo di Giustizia. La consegna è prevista per i primi di novembre

ENNA. Un parcheggio nuovo di zecca è in fase di realizzazione a due passi dal cimitero e servirà per le auto degli utenti del Tribunale, anche se in realtà dovrebbe essere aperto alla sosta di tutti gli automobilisti della zona. Lo ha realizzato il Comune, a poche settimane dalla chiusura, con tanto di catena automatica e permessi solo per i magistrati, del posteggio lato Sais del Palazzo di Giustizia di Enna. E dovrebbe essere pronto entro i primi di novembre. Davanti al Tribunale sono stati previsti, invece, tre posti per disabili, lungo il tratto di viale Diaz parallelo al «palazzaccio», con l'apposita segnaletica, orizzontale e verticale.

Altra segnaletica, invece, indica il posteggio del cimitero, che sarà facilmente accessibile e consentirà di evitare giri interminabili in cerca di parcheggio nella zona del Tribunale, cosa che sta avvenendo in questi giorni. Qualche utente però fa notare che serve migliorare l'illuminazione dell’area circostante, soprattutto per le donne che escono nel tardo pomeriggio d’inverno.
Intanto si lavora ancora per migliorare la sicurezza del Tribunale. Entro la fine del mese dovrebbero essere attivate le nuove videocamere, per cui il Comune ha indetto e aggiudicato una gara d’appalto. A breve dovrebbe essere attivato anche il metal detector, installato da quasi due mesi ma ancora mai azionato; e installati degli allarmi da collegare alle porte laterali, per evitare che vengano aperte indebitamente, vanificando gli sforzi effettuati per la sicurezza. Non è stato, infine, delimitato il secondo parcheggio del Palazzo di Giustizia, quello dal lato di via Regione Siciliana, che resterà utilizzabile, salvo i posti già riservati alla polizia giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X