AMBIENTE

Punteruolo rosso, strage di palme a Pietraperzia: saranno tagliate

di

PIETRAPERZIA. Tutte le palme del paese attaccate e distrutte dal punteruolo rosso saranno tagliate ed estirpate. Al loro posto, per il momento, non ci verrà messa nessun'altra pianta. La giunta comunale del sindaco Enzo Emma, in proposito, deciderà successivamente sul da farsi. Lo comunica l'assessore comunale al Verde Pubblico Antonio Messina.

Del taglio ed estirpazione delle palme, sono in totale una quindicina, si occuperà la ditta Green & House di Caltanissetta. La somma stanziata dal Comune è di seimila 466 euro. In tale importo rientrano i lavori di potatura degli alberi del centro abitato (tremila 684 euro) e quelli di manutenzione straordinaria del verde pubblico, alberi e siepi per un totale di duemila 781 euro. Due palme sono state già tagliate alla base.

Sono quelle che si trovano davanti agli edifici scolastici Vincenzo Guarnaccia e Marconi. Molto triste vedere la base dei tronchi delle palme già tagliate alla base. Questo se si pensa al loro rigoglio fino a non molto tempo fa. Ironia della sorte, altre tre, a poca distanza da quelle appassite, sono state risparmiate dal punteruolo rosso e sono molto rigogliose. Due delle palme vive si trovano davanti al plesso Guarnaccia. Una terza accanto all'edificio scolastico Marconi. Altre cinque palme, quelle di via Caduti di via Fani, traversa ex viale dei Pini, sono già prive di chioma.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X