RIFIUTI

Piazza Armerina, parte la raccolta differenziata: addio ai cassonetti

di
Dal 15 dicembre scatta la rivoluzione del settore: i rifiuti saranno separati e raccolti in speciali sacchi. Spariscono dalla città i tradizionali contenitori

PIAZZA ARMERINA. Rivoluzione in arrivo per le abitudini dei piazzesi e per gli spazi interni alle case dei cittadini. I rifiuti dal 15 dicembre non potranno più essere gettati nel cassonetto come avveniva fino ad ora. Il sindaco Filippo Miroddi con propria ordinanza ha fissato il calendario settimanale della raccolta differenziata, con l'indicazione della tipologia di rifiuto che ogni famiglia e azienda della città. Per chi non si adegua scatteranno sanzioni fino a 3 mila euro. Tutti i rifiuti domestici dovranno essere separati e contenuti in uno specifico sacco che va poi depositato in orari specifici davanti al portone di casa, in attesa del ritiro da parte degli addetti del porta a porta. Ma vediamo in concreto cosa cambia.  Il lunedì e il venerdì è previsto il ritiro dell'organico o umido che va raccolto in sacchetti di materiale biodegradabile, il martedì e il sabato sarà la volta del secco indifferenziato nei tradizionali sacchi della spesa, il mercoledì la carta e cartone accatastati in pile ordinate e il giovedì la plastica riciclabile nei sacchi trasparenti gialli. Il sacco chiuso andrà collocato fuori dall'uscio di casa, e nei giorni prestabiliti, dalle 22 alle 7 del giorno seguente.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X