stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Enna, tre giovani magistrati in arrivo alla Procura
ORGANICO RINFORZATO

Enna, tre giovani magistrati in arrivo alla Procura

di
Siciliani, per loro si tratta della prima nomina e sono già venuti a prendere contatti con l’ufficio. A novembre la loro entrata in servizio

ENNA. Tre magistrati siciliani hanno scelto come propria destinazione la Procura di Enna. La notizia è trapelata ieri mattina, perché alcuni giorni fa i tre sono venuti in Tribunale per prendere contatto con l’ufficio dove lavoreranno dal prossimo 23 novembre. I tre hanno dunque scelto volontariamente di venire a Enna, una Procura che in passato non è mai stata tra le più ambite, forse per motivi geografici; benché sia anche tra le più importanti, considerato il rilevante profilo delle attività svolte. Ed è una scelta importante anche per la stessa Procura, perché contribuirà a risolvere, fra otto mesi, l’emergenza-organico che è già presente in maniera problematica. Fra i tre magistrati c’è anche un pubblico ministero originario della provincia di Enna, Stefania Leonte di Calascibetta, poi un palermitano, Giovanni Romano, e Francesco Lo Gerfo di Taormina. Attualmente, si diceva, in Procura è quasi emergenza: oltre al procuratore Calogero Ferrotti, rimangono solo cinque sostituti procuratori, ovvero Ugo Rossi, Francesco Rio, Marco Di Mauro, Ferdinando Lo Cascio e Fabio Scavone. Ma quest’ultimo, collaboratore di funzioni direttive, ha già vinto il concorso interno e a breve si insedierà come Procuratore Aggiunto a Siracusa.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X